Normativa Italiana

scopri di più

Il Decreto legislativo 49/2014 nasce dal recepimento della direttiva europea 2012/19/EU e, al fine di tutelare l’ambiente e la salute umana, definisce le misure e le procedure necessarie per il miglioramento, la prevenzione e la riduzione degli impatti negativi derivanti dalla produzione delle Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche e dei relativi rifiuti, sia domestici che professionali.

Al Decreto sono correlati alcuni Decreti Ministeriali, che ne definiscono gli aspetti attuativi. Riportiamo quelli più significativi per i Produttori:

  • Decreto garanzie finanziarie – Decreto Ministeriale 9 marzo 2017, n.68
    Il Decreto garanzie finanziarie disciplina le modalità con cui i Produttori di AEE devono prestare le garanzie finanziarie, per i soli RAEE provenienti da nuclei domestici. I RAEE professionali non sono invece oggetto del provvedimento;
  • Decreto tariffe – Decreto Ministeriale 17 giugno 2016
    Il DM “Tariffe per la copertura degli oneri derivanti dal sistema di gestione dei rifiuti delle apparecchiature elettriche ed elettroniche” stabilisce le tariffe e le modalità di versamento per la copertura degli oneri di funzionamento del Comitato di Vigilanza e Controllo e del Comitato di Indirizzo RAEE, e delle attività di monitoraggio dei tassi di raccolta e degli obiettivi di recupero dei RAEE da parte di ISPRA, nonché della tenuta del Registro RAEE e delle attività ispettive della Guardia di Finanza;
  • Decreto “uno contro zero” – Decreto Ministeriale 31 maggio 2016, n.121
    Il DM 121 disciplina le modalità semplificate per il ritiro, da parte dei Distributori, di RAEE di piccolissime dimensioni provenienti dai nuclei domestici, a titolo gratuito e senza obbligo di acquisto di AEE di tipo equivalente;
  • Decreto “uno contro uno” – Decreto Ministeriale 65/2010
    Il DM 65/2010 fornisce le indicazioni per ciò che concerne le modalità di ritiro gratuito “Uno contro Uno” dei RAEE provenienti dai nuclei domestici, da parte dei distributori, degli installatori di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche e dei gestori dei centri di assistenza tecnica di tali apparecchiature. Tale decreto assicura il ritiro gratuito della vecchia apparecchiatura al momento dell’acquisto di un prodotto equivalente.

Open Scope

Il Decreto Legislativo 49/2014 ha introdotto, dal 15 agosto 2018, un ambito di applicazione più esteso (Open Scope), che amplia significativamente le categorie di prodotti elettrici ed elettronici soggetti alla normativa.
Prima dell’agosto 2018, l’ambito di applicazione era considerato “chiuso”, ovvero limitato a specifiche categorie, espressamente indicate dalla normativa.
Con l’open scope, ogni apparecchiatura elettrica ed elettronica, corrispondente alla definizione riportata nel decreto, è da considerarsi soggetta alla normativa, salvo esplicite esclusioni.

L’ambito di applicazione aperto introduce anche una nuova classificazione delle apparecchiature, secondo cui i prodotti sono identificati non più sulla base di criteri merceologici, ma dimensionali.

Dubbi o domande sulle Normative?
Consulta le nostre FAQ

Come
Diventare socio

Scopri come diventare socio del più importante sistema italiano di Responsabilità Estesa del Produttore di RAEE, Pile e Imballaggi. Un servizio unico per tutte le esigenze.